Cos’è l’FTD?

Pensi che sia Alzheimer’s? Ripensaci.

La Demenza Frontotemporale (FTD) è una malattia degenerativa che conduce ad un danneggiamento delle cellule nelle aree del cervello denominate frontale e temporali.

Benché considerata rata, l’FTD è in realtà la forma più comune di demenza per le persone sotto i 60 anni di età.

L’FTD generalmente colpisce tra i 40 e i 50 anni, quando meno ci si aspetta che si tratti di una demenza. Differentemente dall’Alzheimer’s tale malattia procura drammatici cambiamenti nel comportamento, nella personalità e/o nel linguaggio e nei movimenti.

La memoria spesso è conservata nei pazienti di FTD, quantomeno agli esordi della malattia.

Ad oggi, troppo pochi – anche fra gli operatori sanitari – conoscono l’FTD.  Spesso questa malattia è erroneamente scambiata per problemi psichiatrici, per disturbi del movimento come il Morbo di Parkinson’s o per Alzheimer’s. Per tale ragione molte famiglie devono affrontare un lungo percorso per ottenere una diagnosi corretta - quasi quattro anni, in media.

Con il progredire dell’FTD, diventa sempre più complicato per i pazienti programmare o organizzare attività, comportarsi in modo appropriato in contesti sociali o di lavoro, interagire con gli altri e prendersi cura di sé stessi, con il risultato di gravare sempre di più sui caregiver. Attualmente non esistono trattamenti che possano rallentare o fermare il decorso della malattia.

Chiedi ad un dottore se possa trattarsi di FTD

CAMBIO DI PERSONALITA

Cambiamenti nel modo in cui la persona manifesta i propri sentimenti verso gli altri, mancanza di comprensione dei sentimenti degli altri, mancanza di interesse o preoccupazione, atteggiamenti disinibiti o comportamenti inappropriati.

CAMBIO NEL COMPORTAMENTO Cambiamenti d’umore o ipersessualità, maggiore aggressività, sviluppo di convinzioni e interessi insoliti od ossessioni, impulsività o facilità a perdere la concentrazione.

MANCANZA DI CONSAPEVOLEZZA

Mancanza di consapevolezza sociale, fare scherzi inappropriati. E, generalmente, mancanza di consapevolezza dei cambiamenti nella personalità o nei comportamenti.

DECLINO DI LINGUAGGIO

Difficoltà a trovare le parole o a comprenderle. Ripetizione di parole o frasi di uso comune o incapacità di comprendere e ricordare il significato delle parole.

PROBLEMI MOTORI

Rigidità o spasmi muscolari, debolezza, difficoltà a deglutire.

E..

Problemi con le funzioni esecutive del cervello, quali fare programmi & prendere decisioni.

Cambio di gusti alimentari, mangiare e bere troppo.

© 2018 by FTD Lotgenoten.nl. Background image by C. Cordonnier

  • Facebook - Bianco Circle
  • Twitter - Bianco Circle